Menu

Contributi per investimenti digitali per la PMI: legge Nuova Sabatini

Contribui legge Nuova Sabatini

Il Ministero per lo Sviluppo Economico permette alle Piccole e Medie imprese di presentare domanda per le agevolazioni della legge Nuova Sabatini, con uno stanziamento complessivo di 480 milioni di euro (avviso del 29 Gennaio).
 

Legge Sabatini: cos’è e cosa finanzia

La misura Beni strumentali – Nuova Sabatini – è un’agevolazione predisposta dal MiSE per facilitare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese e accrescere la loro competitività.

Questa agevolazione sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali.
 

Chi può fare domanda

Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (MPMI) con sede in Italia, in regola con il registro delle imprese, in pieno e libero esercizio dei propri diritti, non sottoposte a liquidazione o procedure concorsuali e in regola con gli obblighi di legge.

Sono ammessi a finanziamento tutti i settori produttivi ad esclusione di attività finanziare e assicurative e attività connesse all’esportazione.

Poliambulatori, centri medici, cooperative, RSA, case di riposo ecc. possono presentare domanda per finanziare l’acquisto di nuovi componenti hardware e nuovi software che, come richiesto dalla legge, permettano l’aumento della produttività aziendale, favorendo la competitività.

 

In cosa consistono le agevolazioni

Le agevolazioni consistono nella concessione di finanziamenti da parte di banche e intermediari finanziari, aderenti all’Addendum alla convenzione tra il Ministero dello sviluppo economico, l’Associazione Bancaria Italiana e Cassa depositi e prestiti S.p.A., al quale si aggiunge il contributo del MiSE il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento ad un tasso d’interesse annuo pari al:

  • 2,75%per gli investimenti ordinari
  • 3,575%per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”)

L’investimento può essere interamente coperto dal finanziamento bancario

La misura del contributo è differenziata in relazione alla tipologia di investimento finanziabile aventi le seguenti caratteristiche:

  • durata: massimo 5 anni;
  • capitale: ammontare dell’investimento, min 20.000 euro, max 2mln di euro;

 

 L’iter in breve

L’Iter di presentazione rimane invariato rispetto agli scorsi anni e lo abbiamo riassunto in pochi punti essenziali:

  • La PMI in possesso dei requisiti presenta alla banca o all’intermediario finanziario la domanda di accesso al contributo ministeriale,
  • La banca/intermediario finanziario verifica la regolarità e la completezza della documentazione trasmessa dalla PMI,
  • La banca/intermediario finanziario che decida di concedere il finanziamento alla PMI, adotta la relativa delibera e la trasmette al Ministero,
  • Il Ministero adotta il provvedimento di concessione del contributo
  • La banca/intermediario finanziario si impegna a stipulare il contratto di finanziamento con la PMI e ad erogare alla stessa il finanziamento in un’unica soluzione o, in caso di leasing finanziario, entro trenta giorni dalla data di consegna del bene
  • La PMI, ad investimento ultimato, compila, in formato digitale ed esclusivamente attraverso l’accesso alla piattaforma, la dichiarazione attestante l’avvenuta ultimazione

 

Le scadenze previste dal MiSE

Il calendario disposto dal MiSe attraverso decreto direttoriale n. 1338 del 28.1.2019 prevede le seguenti scadenze:

  • la riapertura dei termini per la presentazione da parte delle imprese delle nuove domande di accesso al contributo ministeriale alle banche o agli intermediari finanziari a partire dal 07.02.2019;
  • la riapertura dei termini per le richieste di prenotazione da banche e intermediari finanziari a partire dal 03.2019;

 

Maggiori informazioni

Per avere maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la pagine del MiSE al seguente link

www.mise.gov.it/incentivi/impresa/beni-strumentali-nuova-sabatini

Social IT offre senza impegno la sua consulenza nella presentazione della domanda di finanziamento per la Nuova Sabatini, assistendo la tua azienda nella redazione del piano di investimento digitale,

Richiedi la nostra consulenza e scopri i nostri prodotti

Condividi su