Menu

Consulenza Progettazione Europea

Europrogettazione

Trasformiamo la tua idea in un progetto concreto

 

programmi di finanziamento europei offrono l’opportunità di abbattere i costi connessi allo sviluppo di progetti imprenditoriali ambiziosi ed innovativi, oltre alla possibilità di venire in contatto con nuovi mercati e di allargare la propria rete di partner strategici, operativi e di eccellenza.

La consulenza sui fondi europei che Social IT offre condividendo le capacità e competenze maturate sul campo supporta le aziende nella ricerca di programmi e iniziative della Commissione europea volte a finanziare idee innovative in ambito sociale, sanitario e ICT.

Progettazione Europea: Cos’è?

I programmi di finanziamento europei sono uno dei principali strumenti per realizzare, a livello strategico, gli obiettivi e le priorità dell’Unione europea, e per fornire, a livello operativo, una risposta concreta ai bisogni reali dei cittadini europei. Essi sono frutto di un complesso processo legislativo (e.g., definizione delle priorità, formulazione tecnica, voto di approvazione) che coinvolge tutte le istituzioni comunitarie (Commissione Europea, Parlamento Europeo e Consiglio dell’UE) e determina la natura dei progetti che verranno finanziati. Il bilancio comunitario identifica invece l’ammontare delle allocazioni disponibili.

L’accesso ai fondi europei rappresenta un’importante opportunità per supportare la crescita delle aziende all’insegna dell’innovazione e per mantenere la competitività della produzione a livello internazionale. La programmazione europea riserva particolare attenzione alle PMI, mettendo a disposizione diversi milioni di euro a fondo perduto per le aziende che intendono sviluppare l’innovazione in qualsiasi settore, trasformandola in nuovi prodotti e servizi da mettere sul mercato internazionale.

L’accesso ai fondi europei: Quali strumenti?

I settori d’intervento dei progetti comunitari possono essere molteplici: ricerca e innovazione, occupazione e inclusione sociale, agricoltura e sviluppo rurale, aiuti umanitari, sviluppo urbano e regionale, politiche marittime. La consulenza su euro-progettazione comincia dalla ricerca del bando più adatto alla propria idea progettuale. Una stessa linea di finanziamento può contenere azioni dal taglio molto vario che è importante valutare con attenzione, anche esplorando settori collaterali rispetto al proprio ambito principale d’intervento.

I progetti europei sono messi a disposizione attraverso diverse linee di finanziamento a fondo perduto:

  • Programmi comunitari (a gestione diretta): gestiti centralmente dalla Commissione Europea, richiedono una dimensione progettuale europea, con il coinvolgimento di un partenariato rappresentativo di più Paesi Comunitari (e.g., Horizon2020, Horizon Europe, Erasmus+, SME Instrument)
  • Fondi strutturali (a gestione indiretta): gestiti in modo decentrato da apposite Autorità di Gestione a livello nazionale e regionale, sono finalizzati alla riduzione del divario economico e strutturale tra le Regioni europee e al loro sviluppo economico e sociale e richiedono una dimensione prevalentemente locale (e.g., FES – Fondo Sociale Europeo, FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, FC – Fondo di Coesione)
  • Programmi di cooperazione territoriale: volti alla realizzazione di progetti condivisi tra territori appartenenti a Stati Membri diversi accomunati dalla prossimità geografica (e.g.: Interreg Spazio Alpino, Interreg Central Europe)

I finanziamenti sono generalmente erogati sotto forma di:

  • Call for tenders (gare d’appalto): richieste di azioni specifiche e puntuali per la realizzazione di servizi, forniture o lavori messi a gara dall’istituzione aggiudicante secondo regole di mercato (rapporto“cliente-prestatore d’opera” finalizzato al profitto)
  • Call for proposals/grants (inviti a presentare proposte): bandi destinati a progetti specifici collegati alle politiche e agli obiettivi programmatici dell’Unione europea. Le risposte a tali inviti sono realizzate dai partecipanti, in linea con il loro fine istituzionale.

Maggiori informazioni sui bandi messi a disposizione dall’Unione Europea sono disponibile nella guida ai finanziamenti dell’Unione europea.

Consulenza progetti europei:

Social IT al tuo fianco verso l’Europa

Consulenza progettazione europea

Social IT è una società di europrogettazione che aiuta i propri clienti a percepire l’importanza dei finanziamenti europei, comprendendone la portata, il funzionamento e la struttura generale, fornendo gli strumenti e le informazioni utili per l’accesso ai fondi.

Social IT condivide le conoscenze maturate sul campo offrendo assistenza nella ricerca di programmi e iniziative volte a finanziare idee innovative in molteplici settori, accompagnando le aziende in tutte le fasi di predisposizione e gestione di una domanda di finanziamento, fino, in caso di successo, alla pianificazione operativa e alla gestione del progetto stesso.

Servizi di consulenza progettazione europea per la redazione di una proposta progettuale

Monitoraggio bandi europei

Monitoraggio e selezione di bandi e programmi attinenti agli ambiti e alle linee di sviluppo individuate dalla Committenza, in base ai criteri di eccellenza, innovatività e rilevanza.

Project Management

Brainstorming con i referenti individuati dalla Committenza per dar forma ai concetti base di progetto (e.g., background concettuale, obiettivi generali, macro-azioni previste) secondo l’Approccio al Quadro Logico.

Scrittura proposta

Coordinamento e presa in carico di tutto il processo di preparazione e sottomissione dell’idea progettuale: scrittura della proposta progettuale, preparazione e redazione della documentazione richiesta, definizione della crono-programmazione dell’application process, secondo i principi del project cycle management.

Networking

Creazione di un partenariato internazionale d’eccellenza sfruttando la nostra rete di conoscenze, proponendoci anche come partner attivi nello sviluppo di proposte progettuali innovative.

Budget

Preparazione della redazione del budget complessivo di progetto, eventualmente in affiancamento con lo staff delle strutture deputate, con fornitura degli appositi template.

Controllo qualità

Controllo di qualità sulla realizzazione della proposta progettuale e supporto per la comunicazione con la Commissione europea, durante tutto l’application process.

Servizi di consulenza durante il ciclo progettuale approvato

Monitoraggio

Monitoraggio e garanzia del rispetto del contratto sottoscritto con la Commissione europea, secondo le regole imposte da tale contratto.

Controllo qualità

Controllo qualità e gestione dei rischi, secondo i principi del project cycle management

Gestione e reportistica

Supporto per la comunicazione con la Commissione europea, redigendo report intermedi e finali, inclusa la gestione di possibili emendamenti.

Rendicontazione

Supporto nella rendicontazione finanziaria ed amministrativa del progetto (e.g., eleggibilità dei costi, report finanziario,..).

Chiedere fondi europei: Perchè?

La partecipazione alla progettazione europea può portare innumerevoli vantaggi dal punto di vista dell’impresa:

  • Capacità di aumentare rapidamente visibilità e credibilità in nuove aree. L’ampiezza delle collaborazioni con altre PMI, industrie, università e centri di ricerca favorisce progressi rapidi ed essenziali in termini di pubblicità e prestigio aziendale.
  • Possibilità si mantenere alta la competitività. Avanzare più velocemente della concorrenza è la chiave del successo aziendale e attività di ricerca e sviluppo sono un elemento essenziale a riguardo. La progettazione europea offre un terreno molto fertile e costruttivo dove le imprese lavorano al fianco di eccellenze di ricerca a livello europeo.
  • Opportunità di esplorare nuovi segmenti di mercato e nuove regioni. I finanziamenti di innovazione tecnologica offrono opportunità senza precedenti per raccogliere feedback degli utenti finali, fornendo un terreno fertile per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, aprendo così le porte a nuovi mercati e quindi a nuovi potenziali fornitori e clienti.
  • Possibilità di trovare nuovi partner commerciali e sviluppare reti internazionali per nuovi prodotti. Le collaborazioni che si svolgono nel corso di progetti europei di ricerca e sviluppo consentono di incontrare un numero importante di potenziali partner commerciali, una vera ricchezza di opportunità per la cooperazione futura.
  • Valore aggiunto: finanziamento diretto. Molti programmi di ricerca e sviluppo europei portano denaro diretto per la ricerca e lo sviluppo dell’azienda. Questo è, ad esempio, il caso dei progetti Horizon2020 e Horizon Europe che consentono di finanziare il 70% o il 100% dei costi diretti del progetto.
  • Possibilità di assumere personale altamente qualificato per portare avanti le attività innovative di progetto ad alto livello.

La consulenza su finanziamenti europei rappresenta uno strumento di supporto per rendere i progetti europei una concreta opportunità per tutti a facilitare l’imprenditorialità a livello europeo.

Finanziamenti europei: La sfida

Essendo la competitività in questo settore elevatissima, l’accesso ai fondi europei deve essere studiato e reso strategicamente vincente analizzando e pianificando le priorità aziendali a medio e lungo termine e confrontandole con quelle della Commissione Europea.

Importante è l’analisi non solo dei singoli bandi, ma la valutazione dei programmi nel loro complesso, per capire a fondo le richieste della Commissione Europea e poter strutturare al meglio i rapporti con partner internazionali.

Ogni progetto che ambisce a beneficiare dei fondi europei deve dimostrare di avere uno specifico valore aggiunto. Nell’ambito dei finanziamenti europei non è sufficiente che il progetto sia in linea con gli obiettivi del bando e con gli scopi istituzionali dell’organizzazione che lo propone, ma è fondamentale dimostrare che la realizzazione del progetto a livello di più paesi e territori dell’Unione Europea genera risultati addizionali rispetto alla semplice somma di interventi a livello locale. I progetti europei hanno dunque una genesi profonda e richiedono l’applicazione di una particolare logica e di specifiche modalità attuative.

Consulenza finanziamenti fondo perduto: Non solo Europa

Anche a livello nazionale e regionale esistono finanziamenti a fondo perduto per progetti imprenditoriali di significativo contenuto innovativo. Questi sono contributi stanziati da enti pubblici (e.g., Ministeri, Regioni, Comuni) o società pubbliche/private (e.g., Fondazione Vodafone, TIM, Telecom) per la copertura di parte delle spese coinvolte nell’attività di avviamento d’impresa o per il consolidamento di imprese già avviate. Ai finanziamenti a fondo perduto possono essere affiancati altre agevolazioni quali finanziamenti a tasso agevolato, incentivi in conto interesse, prestiti a tasso zero, rimborso degli interessi bancari o di leasing.

La consulenza di bandi e finanziamenti di Social IT aiuta le PMI anche a livello territoriale nel trovare sostegno economico allo sviluppo d’impresa.

Per maggiori informazioni, contattaci.

Condividi su